solo buono?

Hanno finito e si sparecchia.
I piatti e le posate fanno rumore tra loro.
Le briciole si raccolgono.
La sazietà da pace, intontisce, rende indolenti.
Cosa ne sanno loro di cosa è cucinare un pasto via l’altro?
Di quanto lavoro ci sia per arrivare a sentirsi di dise solo che è buono.
Cos’è buono?
Perché si dice che è buono?
Cosa si vuole che sia il buono?
Lo sa bene che non dipende da lei, dal suo lavoro pignolo e meticoloso, dal suo studiare da anni e provare ogni volta un modo per farle meglio.
No, il buono dipende da chi hai davanti e mangia, che è gesto ovvio, non da quello che tu gli prepari, che è gesto ovvio, non da come hai cercato di andare incontro ai sui gusti per compiacere, che è gesto ovvio.
No il buono è solo quello che cerchiamo in ogni cibo, una misteriosa soddisfazione che ci tranquillizza, ci stupisce senza essere mai diversa.
Poco diveso dall’amore, se non per il fatto che si può confessare, anzi vantarsi, che tutto deve essere come sempre.
Buono, e il piatto è vuoto e pulito, spazzato dai pezzi di pane.
Buono, e il tovagliolo sporco del sugo uscito dall’angolo delle labbra.
Buono, e il silenzio dopo il primo boccone.
Buono, davvero?
Seduti a tavola ad aspettare che chi ha preparato metta davanti i piatti pieni.
E pieni di aspettative si è.
Che si plachi la fame primordiale.
Che il gusto ci soddisfi.:
Che possa sgorgare la risata dopo i primi bocconi e il sorso di vino.
Che finlmente si sia certi di questo pasto.
Che nulla ci spaventi, cambi, e che rispetti le aspettative che ci si è fatti.
Accanto, appena scostata c’è chi ha fatto in modo che questo accada.
Ogni giorno, da mattina a sera, indovinando cosa può far dire ‘è buono’.
E c’è chi ripercorre le solite strade note, che i maschi vanno in giro a dire che quella, solo quella è la vera ricetta, ma solo perché mai sperimentati ad altro, senza coraggio e voglia e sorriso e curiosità.
E c’è chi cerca sempre altro, un brivido ovvio e scansando fatica,  cerca di realizzare le promesse di una confezione colorata.
E chi, invece, silenziosa, metodica, cocciuta, percorre la passione, per cui alla fine buono non le basta, da molto tempo, che sa che fa davvero molto più che buono, con i pochi mezzi e la tanta abilità.
Ma alla fine tutto diventa solo Buono.
No, per lei che sa che fa cose oltre il buono, appena si apre uno spiraglio, corre via e cucina, ragiona, architetta, progetta, crea e cerca qualcuno che parli con lei dei sapori che crea.
Ma alla fine ne parla solo, che loro la ascoltano, la invitano senza mai accetare di mangiare un suo piatto.
Che se è vero che ‘hai mangiato?’ è la più bella frase d’amore da dire, sentirsi dire che no, scusa, sono a dieta, ho deciso di mangiare solo nelle ore dispari, stando seduto su un’altalena appeso a una sequoia, è la solita conferma che infrange i sogni.
I sogni di essere cuoca, di veder riconosciuta l’attenzione per ogni persona, cibo e tavola.
Il sogno che si veda quale e quanto amore si celi dietro la frase ‘viene a cena, ti ho preparato qualcosa che credo ti piaccia’.
Che si dice ti piaccia, perché è troppo difficile, impossibile, dire ‘l’ho creato per te con tutto il mio amore.’
La brutta figura è lì, in agguato, che non è semplice parlare d’amore, di attrazione, di corteggiamento.
E quando dall’altra parte del filo senti che si crepa la voce quando dici ‘ho creato questo per te, pensandoti’ e sai che sono svoli di immaginazione, racconti e ti esce detto ‘un sapore puro, articolato, come dirti, pieno, che si prolunga, insomma un sapore che è come fare sesso…’ e sai che adesso in poi sarà diverso.
E no, non dovevi esagerare con la descrizione.
Ancora una volta hai rotto i sogni che ti eri fatta da sola e torni a pensare che cena mettere in piedi e ti guardi in giro cercando se c’è chi è capace di andare oltre al semplice ‘è buono’.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...